IL CAMMINO E LA CREATIVITÀ…

“CamminScrivendo2019” Concorso di scrittura estemporanea abbinato alla manifestazione “Tramonto tra Conca e Laguna”
del 2 giugno 2019

Art.1
Il Nordic Walking Altinum, con la collaborazione del Portolano, scuola di scrittura autobiografica e narrativa di Treviso, organizza l’Operazione CamminScrivendo 2019.
Si affiancherà all’evento sociale del Nordic Walking Altinum, chiamato “Tramonto tra Conca e Laguna”, e consisterà nell’abbinamento fra una camminata e un Concorso Letterario. Riteniamo che l’evento sia qualcosa del tutto nuovo sia nel mondo del Nordic, sia nel mondo della scrittura. Il Nordic Walking Altinum si segnalerà ancora una volta per innovazione, fantasia e felice connubio fra cultura e Nordic, fra salute fisica e benefici per la mente e per la creatività.

Art.2
Percorso/i – Utilizzeremo un percorso che in parte ricalcherà quello dell’evento principale. I CamminScrittori avranno a disposizione un percorso più breve, lungo circa 4 km, senza ristoro intermedio.

Art.3
Iscrizioni – Alla partenza, un tavolo specifico accetterà le iscrizioni di CamminScrivendo. I concorrenti forniranno nome/cognome, data di nascita, residenza (paese/città) e un indirizzo mail. Un simbolo a parte (cartellino di colore diverso, pettorale diverso) individuerà gli iscritti a questa manifestazione, rispetto a quelli che faranno il percorso lungo senza partecipare al concorso di scrittura.
Ci si potrà pre-iscrivere via web (graditamente da parte degli organizzatori) cliccando QUI sotto:
http://l2l.it/CAMMINSCRIVENDO2019

Art.4
Come si svolgerà: – I concorrenti di CamminScrivendo partiranno insieme agli altri walkers. Ad un certo punto una segnalazione e/o una persona indicherà la deviazione sul loro specifico percorso. In un punto prestabilito del “percorso scrittura” troveranno un’urna con una serie di schede ripiegate in modo che non sia possibile vederne il contenuto. Il luogo sarà presidiato da un addetto di CamminScrivendo. Su scheda ci sarà un’incipit, una suggestione o un’indicazione, tutte diverse, sulla base della quale dovranno scrivere un racconto. I concorrenti ne estrarranno casualmente una sola che, una volta aperta, non potrà essere sostituita. Verrà fornita una tavoletta su cui scrivere, alcuni fogli performattati già divisi in righe e una penna. I concorrenti potranno scrivere subito, riprendere il cammino e scrivere più avanti oppure anche poco prima del traguardo, che, per regolamento, dovrà comunque essere superato prima della riconsegna.
I criteri di giudizio degli elaborati saranno i seguenti: a) coerenza, b) creatività, c) originalità, d) correttezza stilistica, e) forma, f) chiarezza narrativa. Ciascun criterio potrà ricevere una votazione da un minimo di 1 ad un massimo di 5, quindi il massimo del punteggio realizzabile sarà di 30 punti.
Ci sarà comunque un tempo massimo, che sarà opportunamente calcolato, entro il quale arrivare al traguardo e consegnare l’elaborato.

Art.5
Lunghezza del componimento – Il componimento dovrà avere una lunghezza massima di due fogli A4 scritti a mano, singola facciata. Non è ammesso un numero di righe di scrittura maggiore rispetto al numero di righe-guida prestampate sul foglio. E’ ammesso l’uso di fogli di brutta copia.
Dopo il taglio del traguardo, se il partecipante ha ancora del tempo disponibile, prima della riconsegna potrà ancora eventualmente ricopiare integralmente o parzialmente su un nuovo foglio, a condizione che la consegna avvenga nei tempi previsti.

Art.6
Consegna del racconto – Al traguardo, all’arrivo, al tavolo delle iscrizioni, i partecipanti dovranno primariamente consegnare l’incipit estratto. Poi verrà fatta una copia fotografica del lavoro prodotto. Questo, vidimato e controfirmato da un incaricato della giuria, sarà riconsegnato all’autore, il quale riceverà, come prova di avvenuta consegna, anche un foglio con un indirizzo mail, al quale, entro 3 giorni, dovrà spedire una versione in Word del racconto prodotto, in tutto e per tutto identica a quella scritta a mano, punteggiatura compresa. In caso di variazioni, aggiunte o eliminazioni rispetto alla copia fotografica in possesso della giuria, l’elaborato verrà escluso dal concorso.
Il file di testo allegato dovrà essere anonimo e riportare solo il titolo e l’elaborato stesso. I dati dell’autore, con nome cognome e numero di telefono, saranno contenuti invece solo nel corpo della mail che verrà inviata.

Art.7
Cosa avviene dopo? – Formeremo una giuria che dovrà valutare gli scritti. La giuria sarà composta da delegati associazioni che compongono il gruppo Venezia in Cammino, più altri giurati indicati dagli organizzatori. Il punteggio di ciascun criterio di giudizio sarà la media aritmetica, arrotondata per eccesso al primo decimale, dei giudizi espressi dai singoli giurati. Il giudizio della Giuria sarà insindacabile. Non sarà accolta alcuna domanda volta a conoscere le opinioni espresse dai giurati e a visionare gli atti della commissione. La Giuria non sarà tenuta ad esplicitare le motivazioni delle scelte operate, nè a inviare comunicazioni. Verrà comunicata una data successiva e un luogo in cui verrà proclamato il vincitore del Concorso, letto il suo componimento e, qualora la Giuria lo ritenga opportuno, una selezione dei racconti non vincenti.

Art.8
L’iscrizione al concorso prevede un contributo spese di 10 euro, valevole anche come assicurazione alla manifestazione e con il quale si potrà usufuire degli stessi diritti dei partecipanti alla manifestazione di cammino, cioè ristori (eccetto che per il percorso corto), ristoro all’arrivo, pasta party finale.
L’iscrizione potrà essere fatta al momento della partenza dalle ore 17.00 all’apposito tavolo, oppure via email pre-inviando automaticamente il modulo (disponibile a questo link) e perfezionando l’atto col pagamento al momento della partenza stessa.
Si consiglia l’utilizzo di calzature morbide con suola di gomma dotata di grip sufficiente. Non sono previsti ostacoli o difficoltà particolari, il percorso è integralmente su tratti asfaltati, in ghiaia o sentieri piatti ben segnati e tracciati. La scrittura dovrà essere fatta stando in piedi, seduti per terra, appoggiati su piante o manufatti, utilizzando una tavoletta rigida fornita dall’organizzazione. In tutti i casi ciascun partecipante è libero di scegliersi il luogo più gradito per portare a termine la prova.

Mappa del percorso scrittura

Per pre-iscriversi